Feriae Latinae, incontro a Velletri il 12 marzo dedicato ai “misteri” nel Sacro Lazio

I “misteri” nel Sacro Lazio tra l’Antico ed oggi” è il tema dell’incontro della VII edizione delle Feriae Latinae che si terrà sabato 12 marzo a Velletri (vedi Allegato). L’evento, organizzato dalla loggia “Costantino Nigra” (706) si inserisce nell’ambito dei tradizionali appuntamenti che la Massoneria locale dedica da oltre due lustri al territorio e alla sua memoria storica. Un territorio quello dei Castelli Romani che è stato teatro
delle più antiche tradizioni sacrali del Lazio. Tutti i popoli federati di questa regione si recavano annualmente in processione verso il Monte Cavo, sede del Santuario di Giove Laziale. Il pasto comune che si consumava alla fine dei rituali simboleggiava e rinsaldava, allora come ora, i vincoli sacri che legavano le gentes diverse del Sacro Lazio antico. I culti del “mistero” ebbero gran successo nel mondo antico. Erano
caratterizzati dalla riservatezza dei rituali e del messaggio che trasmettevano agli iniziati. Attraverso vari gradi i livelli di conoscenza e
di consapevolezza si accrescevano. In un’epoca, quale quella odierna, caratterizzata dalla pubblicità e dalla comunicazione d’ogni cosa, è
ancora attuale la lezione dei “misteri”? Cercheranno di rispondere a questi interrogativi Giancarlo Rinaldi, storico delle religioni, Claudio Saporetti, archeologo orientalista, Federico Fuscà, avvocato. La conferenza è aperta a tutti e si terrà alle ore 19,00 presso il Ristorante Benito al bosco a Velletri (Roma) in via Morice 96.
ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.