Tradizione, ritualità e modernità. Tornata a logge riunite ad Alessandria

Una  Tornata a Logge riunite promossa dalla Loggia Marengo ha visto ornare le colonne del Tempio e decorare il suo Oriente da oltre 60 fratelli degli Orienti di Alessandria, Asti e Novi Ligure insieme a numerosi illustri visitatori.Occasione dell’incontro è stata la presenza del Fratello Claudio Bonvecchio, Grande Oratore, che ha trattato il tema: Tradizione, Ritualità e Modernità, esaminando con grandissima competenza un argomento antico ma sempre attuale, ribadendo con forza il senso di appartenenza che insieme alla ritualità costituisce la calcina alchemica che tiene unite le pietre levigate, i Maestri Liberi Muratori.
Hanno onorato la Tornata con la loro presenza, oltre al Grande Oratore, il fratello Enzo Liaci, presidente del Collegio Circoscrizionale  della Lombardia, Andrea Macchioni, vicepresidente del Collegio  del Piemonte e Valle d’Aosta, Grandi Rappresentanti, Consiglieri dell’Ordine, l’Ispettore Circoscrizionale Cesare Mario Delorenzi della Missori Risorgimento 640 di Milano ed i Maestri Venerabili della Loggia Marengo 1061,  Pitagora 1065,  Santorre di Santarosa n°1,  Acacia 782 all’Oriente di Asti, Les Amis de la Victoire 1482 all’Oriente di Stradella, i oltre a rappresentanti delle logge Monviso 688 di Asti, Confiance Esoterique 1487 all’Oriente di Novi Ligure e Les Amis de la Victoire 1482 all’Oriente di Stradella.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.