XX Settembre-Repubblica70. Al Vascello “Noi Italiani”, armonia in musica con Stefano Ragni

Stefano Ragni
Stefano Ragni

Settanta anni di Repubblica modulati da un passato e un presente musicale che non conoscono flessioni: da Riccardo Muti ai giovani di Volo, la musica italiana è patrimonio vivo dell’umanità. Tanti i creatori, i cantanti, i musicisti che hanno contribuito a questa eccellenza della musica italiana nel mondo. Nel corso di l’incontro “Noi Italiani”, un intrattenimento colto e informativo, il pianista Stefano Ragni, docente al Conservatorio e all’Università per Stranieri di Perugia  ripercorre alcune tappe di questo plurisecolare percorso, da antiche melodie cinquecentesche alla musica di Morricone, attraverso il Nabucco di Verdi, le melodie di Puccini, e una opportuna citazione dell’opera Goffredo Mameli con cui Ruggero Leoncavallo offrì il suo personale contributo alla Grande Guerra. Al termine del concerto un pezzo di nuova produzione dell’autore perugino Paolo Ciacci, Italian Style, una carrellata di motivi di canzoni degli anni ’60, per ricordarci, “come eravamo”.

L’evento, curato dal Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia, si svolge al Vascello nel pomeriggio del 17 settembre (dalle ore 17,30) nell’ambito delle celebrazioni del Grande Oriente per il XX Settembre e il settantesimo anniversario della Repubblica Italiana.

 



1 commenti a “XX Settembre-Repubblica70. Al Vascello “Noi Italiani”, armonia in musica con Stefano Ragni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *