Viribus unitis. Convegno delle società iniziatiche

Viribus unitis. Riunire ciò che è sparso. Il 9 maggio a Macerata si terrà il convegno delle società iniziatiche. L’appuntamento è alle 15,30 presso la Società Filarmonico drammatica, via Antonio Gramsci, 30. L’obiettivo dell’incontro è quello di porre in evidenza il principio della spiritualità universale al di sopra delle singole visioni; ritrovare ciò che unisce e quindi riunire ciò che è sparso.

La presenza di diverse organizzazioni culturali e iniziatiche in questo convegno arricchisce la riflessione su questa tematica e missione così importante in questo mondo sempre più in conflitto tra diverse classi sociali, religioni e culture. Apriranno i lavori con i saluti il presidente circoscrizionale delle Marche, Fabrizio Illuminati, il Presidente della Rosslyn Cultural Association, Antonio Colletta, il presidente della’Accademia dei Filaleti Giancarlo Seri. Introdurrà Paolo Corallini.

Relatori il Grande Oratore Claudio Bonvecchio, che parlerà della tradizione gnostica, Aldo Baudrocco, Altro Magistero Svizzero, che parlerà del templarismo iniziatico, Mohsen Mouelhi, khalifa della Confraternita dei Sufi Jerrahi Helveti, che parlerà dell’Ego e della sua elevazione nel cammino mistico e Antonio Girardi, segretario generale della Società Teosofica Italiana, che parlerà della Fratellanza universale. Concluderà Bonvecchio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.