Verità e humanitas, Nuccio Ordine racconta ‘L’utilità dell’inutile’

“In una società in cui l’utile (ciò che produce profitto) sembra dettare legge in ogni ambito della nostra vita, mi è sembrato opportuno ricordare che l’inutile (quei saperi che non producono guadagno) è molto più utile dei soldi. L’unica occasione che abbiamo, come esseri umani, di diventare migliori ce la forniscono l’istruzione, la ricerca scientifica, i classici, i musei, le biblioteche, gli archivi, gli scavi archeologici: e non è un caso che la scure dei governi e della crisi si abbatta purtroppo proprio su quelle cose ritenute inutili”.

Nuccio Ordine, professore ordinario di Letteratura Italiana nell’Università della Calabria, parla così del suo nuovo libro, ‘L’utilità dell’inutile. Manifesto’, edito da Bompiani (pp. 262).

Leggi La scheda del libro dal sito dell’editore



1 commenti a “Verità e humanitas, Nuccio Ordine racconta ‘L’utilità dell’inutile’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *