Tutto pronto per il React Film Short Festival | Il Quotidiano del Sud

Registi da tutto il mondo, ospiti d’eccezione che sfileranno sul “golden carpet”, live screening. In uno scenario in cui natura e cultura si fondono in un mix unico nel suo genere. Questo e tanto altro ancora sera il ReFF – React Film Short Fest, il primo Festival del Corto in Calabria che si svolgerà nelle giornate del 28, 29 e 30 giugno all’interno del Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro. Una location concessa dall’amministrazione provinciale e fortemente voluta dall’ideatore della kermesse, il già affermato regista catanzarese Giovanni Carpanzano, di recente vincitore del premio “Miglior Corto” al “Matera Film Festival” con “Onora la Madre”.

Tra ben 400 lavori di cineasti di tutto il mondo, ne sono stati scelti 40 in tutto, i cui registi e protagonisti, sono stati invitati nel capoluogo per l’occasione. Di questi, la giuria di qualità presieduta dal celebre regista Alessandro D’Alatri, ne selezionerà tre per ogni categoria in gara (corto narrativo, corto artistico, documentario, pilot per web serie, animazione, videoclip, drone video) che verranno proiettati durante le serate del festival.

Molto atteso il premio assegnato dal Goi (Grande Oriente d’Italia) al miglior corto che abbia trattato la tematica, della lotta al malaffare, alla ‘ndrangheta e alle mafie tutte.

Tra i vari ospiti della tre giorni, Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *