Termini Imerese. La Loggia Giordano Bruno sostiene i più deboli

Con il motto “Coerenza e Solidarietà” la Loggia Giordano Bruno (1376) di Termini Imerese ha dato vita il 21 maggio a una nuova iniziativa di solidarietà a sostegno dei più deboli. Già in passato gli esponenti di questa loggia del Grande Oriente d’Italia hanno donato e distribuito, con la collaborazione di altri volontari della zona, pasti caldi a famiglie in difficoltà. Nell’ultima occasione, una parte dei cibi è stata servita in una mensa allestita all’interno dell’ex mercato ittico di Termini Imerese, un’altra invece è stata direttamente consegnata a casa di chi aveva bisogno. E sono gli stessi Fratelli che si sono occupati della distribuzione, animati da una profonda sensibilità verso i disagi, che investono fasce sempre più ampie delle nostre comunità, esprimendo quello spirito di fratellanza che è uno dei valori cardine della Libera Muratoria universale.

Da tempo la loggia termitana Giordano Bruno aiuta chi ha bisogno e lo fa presentandosi pubblicamente. I suoi esponenti assistono chi soffre mostrandosi liberamente come massoni affermando con la loro opera le vere finalità della Libera Muratoria. A loro va il migliore augurio di buon lavoro per il bene comune con la loro continua attenzione verso chi soffre.



1 commenti a “Termini Imerese. La Loggia Giordano Bruno sostiene i più deboli

  1. Bravi ! complimenti ai Fratelli di Termini Imerese che hanno messo in pratica uno dei Principi fondamentali della Massoneria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *