Taranto 1 novembre 2008 – (Adn Kronos) Caso Gelli: Raffi (GOI), riappare da nebbie personaggio inquietante. Gran Maestro, rispunta sempre in momenti di crisi, rimarchiamo infinta distanza che ci separa.

“Questo personaggio riappare dalle nebbie e per certi versi e’ inquietante. Il primo chiarimento che rimarchiamo e’ l’infinita distanza che ci separa da Gelli: ci scrolliamo di dosso, come tutti sanno, qualsiasi apparentamento con il personaggio. La P2 sta al Grande Oriente come le Brigate Rosse stanno al partito comunista. La Massoneria e’ stata vittima di personaggi di questo genere”.
Lo dichiara all’ADNKRONOS l’avvocato Gustavo Raffi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia.

“Piuttosto -aggiunge il numero uno di Palazzo Giustiniani- viene una domanda: Cui prodest? Ci dobbiamo interrogare sul perche’ Gelli ricompaia oggi e lo faccia sempre quando ci sono momenti di crisi”.

“Forse -spiega Raffi- e’ un modo per distrarre l’opinione pubblica da altre questioni. Per quanto ci riguarda -taglia corto il Gran Maestro- abbiamo dedicato anche troppo tempo a questo individuo che non ha fatto la storia ma ha alimentato le cronache. E qui mi fermo…”.

(Adn Kronos) 01 NOV 08



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.