Stupor Mundi. Convegno a Foggia su Federico II, tra mito e storia

posterLa Biblioteca Provinciale Magna Capitana di Foggia ospita il 24 novembre un convegno pubblico su una delle figure più enigmatiche della storia.

L’appuntamento è alle ore 17 a cura della Loggia “Carlo Gentile” della città. Sarà presente il Gran Maestro Stefano Bisi.

Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero, nasce a Jesi il 26 dicembre 1194 e da subito si rivela eccezionale. Conosciuto con l’appellativo di “meraviglia del mondo” (stupor mundi) e “fanciullo di Puglia” (puer Apuliae), Federico è dotato di una personalità poliedrica e il suo regno è caratterizzato da una brillante attività legislativa e di innovazione tecnologica e culturale. Il centro della sua politica è il Regno di Sicilia e la sua corte a Palermo è il luogo d’incontro delle culture cristiana, araba, ebraica e greca. Muore nel 1250 a Fiorentino di Puglia, a pochi chilometri da Foggia. Sarà questa città a ospitare il 24 novembre il convegno che celebra Federico II di Svevia con un incontro di studio al quale parteciperà il Gran Maestro Stefano Bisi. L’appuntamento è alle ore 17 presso la Biblioteca Provinciale Magna Capitana (Viale Michelangelo 1) e si svolge a cura della Loggia Carlo Gentile (262) di Foggia del Grande Oriente d’Italia.

Con “Stupor Mundi: Federico II tra mito e storia”, questo è il titolo del convegno, si cercherà di fare luce su un personaggio che ha segnato il Medioevo e che ancora vive nei tanti lasciti giunti fino a noi e che vanno dalle arti, alle lettere e a ogni ramo della conoscenza (nel 1224 Federico istituisce a Napoli la prima università statale laica), fino alla politica, all’economia e alla giustizia. Per l’architettura sono singolari i tanti castelli (il più famoso è quello di Castel del Monte) fatti erigere da lui non solo per controllare il territorio ma anche per essere dimora nei periodi dedicati alla caccia e da qui ecco anche il suo amore per la natura, la terra e il cielo. E altro e altro ancora tra cui il mito che lo vuole Anticristo o Messia. Moderati da Michele Loffredo, porteranno contributi al convegno: il filosofo Claudio Bonvecchio, Grande Oratore del Grande Oriente d’Italia, che parlerà proprio del mito di Federico II; lo storico medievalista Mario Conetti che terrà una relazione su “L’Ordine sacro della politica”; l’egittologo e docente di archeoastronomia Nadim Vlora che terrà un intervento dal titolo suggestivo “Oltre il Castello, oltre il Monte”. Al Gran Maestro Stefano Bisi è affidata la conclusione dei lavori.

La partecipazione al convegno è aperta a tutti.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.