Strage a Nizza, messaggio al Gran Maestro francese Servel: libertà, uguaglianza e fraternità principi cardine su cui costruire le nostre società

14 luglio 2016: la Francia è colpita al cuore nel giorno simbolo della sua storia di diritti e libertà. Protagonista, ancora una volta, la follia omicida generata dall’odio insensato. Il Gran Maestro Stefano Bisi, in una nota, ha espresso al Gran Maestro Jean-Pierre Servel della Gran Loggia Nazionale Francese la vicinanza del Grande Oriente d’Italia in questo nuovo tragico momento.

“Venerabilissimo Gran Maestro, Carissimo Fratello Jean-Pierre – scrive il Gran Maestro Stefano Bisi – a nome mio personale e dei Liberi Muratori del Grande Oriente d’Italia Ti esprimo il cordoglio e la commossa vicinanza a tutti i Fratelli della Gran Loggia Nazionale Francese. La data del 14 luglio, cara a noi Massoni e a tutto il mondo libero, ci ricorda che la libertà, l’uguaglianza e la fraternità sono i principi cardine, attorno ai quali costruire le nostre società. Sono i nostri valori. L’attentato di ieri, che così tante vittime ha provocato, dopo il cordoglio, dovrà spronare tutti noi a lavorare, insieme, per vincere la sfida terroristica e costruire, insieme, un mondo migliore. Partecipiamo con grande dolore a quanto accaduto a Nizza. Ti abbraccio con grande affetto”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.