Roma 20 febbraio 2007 – Presentazione del libro di Jean-Michel Mathonière “Il compasso e il serpente. Simbolismo del Compagnonaggio”.

Un saggio sulla ricerca delle radici storiche del compagnonaggio sarà presentato il 20 febbraio (ore 20,30) presso la Libreria ASEQ di Roma (via dei Sediari, 10) a cura delle Edizioni Mediterranee. Si tratta del libro di Jean-Michel Mathonière “Il compasso e il serpente. Simbolismo del Compagnonaggio”, edito da Arkeios, che riassume vari studi sulle radici storiche dei compagnonaggi di tagliapietre, con un’attenzione particolare all’iconografia e al simbolismo del loro blasone e della loro emblematica.

Dal loro esame risulta che i Compagnoni tagliapietre sono gli eredi diretti dei costruttori di cattedrali del XIII secolo e forse, come pretenderebbero alcune loro leggende, di un passato ancora più lontano. L’appellativo di ‘Arte regia’, da loro espresso e applicato da tempo alla tradizione massonica, trae indubbiamente origine dall’ottavo libro dei Proverbi attribuito a Salomone, nel quale è contenuto gran parte del substrato simbolico della tradizione iniziatica dei costruttori.

Relatore della serata sarà il Bibliotecario del Grande Oriente d’Italia, Dino Fioravanti, specialista in materia, che ha dotato la Biblioteca di Villa ‘Il Vascello’ di un’accurata raccolta di testi su questa antica iniziazione di mestiere.

Info: Libreria ASEQ (06 6868400; aseq@libero.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.