Roma 18 marzo 2012 – (Adnkronos) Massoneria: da Masullo a Vattimo, pensiero e valori per ritrovare l’Italia

Dal 30 marzo al 1 aprile, a Rimini la Gran Loggia del Grande Oriente d’Italia

‘Oltre la crisi, la bussola dei valori per ritrovare l’Uomo’. E’ questo il titolo della Gran Loggia 2012 del Grande Oriente d’Italia, che dal 30 marzo al 1 aprile al Palacongressi di Rimini vedrà i Liberi Muratori di Palazzo Giustiniani proseguire il confronto aperto con la società, lanciando un messaggio di unità nazionale e di nuovo impegno civile. Da Gianni Vattimo a Giulio Giorello, da Aldo Masullo a Oscar Giannino: un parterre di pensatori d’eccezione per i due talk show in programma, che saranno condotti da Alessandro Cecchi Paone.

“Nella tempesta non bisogna perdere la bussola dei valori – spiega il Gran Maestro, Gustavo Raffi, presentando la più importante assise massonica italiana- il suo ago ci ricorda che etica e civiltà non sono negoziabili e che ogni vero rinnovamento si deve accompagnare ad una profonda crescita di coscienza civile e di cultura, soprattutto per il futuro delle giovani generazioni. Gli uomini del dubbio sono costruttori: lottiamo insieme, per una società più giusta e solidale. All’Italia servono messaggi etici e impegno per la crescita. Perché è l’Uomo, non il mercato, il centro della storia”.

Ricco il programma di lavori aperti al pubblico: si inizia venerdì 30 marzo, alle 10, 30, nella Sala del Castello del Palacongressi, con il Talk Show sul tema ‘La sfida delle scelte: non numeri ma Uomini Per restituire l’Italia all’Europa e l’Europa a se stessa’. Conduce Alessandro Cecchi Paone, divulgatore scientifico. Intervengono: Claudio Bonvecchio, Università Insubria di Varese; Gian Mario Cazzaniga, Università di Pisa; Dino Cofrancesco, Università di Genova; Aldo Masullo, Università di Napoli; Antonio Panaino, Università di Bologna; Valerio Zanone, politologo.

Laici e costruttori, cittadini di un nuovo tempo – ‘Massoni 2.0’ dialogano sul web

Sempre venerdì 30 marzo, alle 17,30 l’apertura pubblica del Tempio a ospiti e autorità. Alle 18,40 l’evento più importante: l’Allocuzione del Gran Maestro, Gustavo Raffi, che traccerà le linee programmatiche dell’impegno del Grande Oriente d’Italia. Sabato 31 marzo, alle 17, in programma il secondo Talk Show dal titolo ‘Laici e costruttori, cittadini di un nuovo tempo’. Conduce Alessandro Cecchi Paone. Intervengono: Luisella Battaglia, Università di Genova; Domenico De Masi, Università La Sapienza di Roma; Oscar Giannino, giornalista; Giulio Giorello, Università di Milano; Gianni Vattimo, Università di Torino; Maurizio Viroli, Università di Princeton.

Sono 21.200 i massoni del Grande Oriente d’Italia, per 770 Logge da Nord a Sud del Paese. “Uomini del dubbio che vogliono contribuire a pensare e vivere un’Italia migliore. Fratelli per costruire storia. Il ‘decano’ ha 100 anni, il fratello più giovane appena 20”, spiega ‘Erasmo’, la rivista del Grande Oriente. E per i ‘Massoni 2.0’ è in arrivo il nuovo sito web dell’Istituzione, che si aggiunge alla newsletter e a GoiTv, offrendo un ulteriore spazio di comunicazione e informazione multimediale per raccontare eventi e attività dei massoni di Villa il Vascello, che hanno in programma altre iniziative per le celebrazioni per i 150 anni del’Unità d’Italia.

In cartellone alla Gran Loggia di Rimini, si legge ancora sul sito del Grande Oriente d’Italia (www.grandeoriente.it), tante altre iniziative: si va dalla Danza dei Dervisci Rotanti agli Incontri con l’Autore, a cura del Servizio Biblioteca del Grande Oriente. Tra i libri che verranno presentati, ‘In nome dell’Uomo’ (Mursia, seconda edizione), di cui è autore Raffi. Alla Fiera del Libro, editori specializzati in esoterismo, simbologia e Arte Muratoria saranno presenti con una rassegna dei loro titoli più significativi. Associazioni umani



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.