Roma 11 febbraio 2011 – On line le Effemeridi di Antonio Cocchi.

Le Effemeridi di Antonio Cocchi sono ora consultabili on line nel sito della Biblioteca Biomedica dell’Università di Firenze. I 103 quaderni manoscritti – considerati il diario privato di questo eclettico scienziato del primo Settecento – sono potuti diventare materiale digitale grazie al contributo del Collegio circoscrizionale della Toscana e del Grande Oriente nazionale che hanno finanziato il progetto.

L’iniziativa ha una portata culturale di grande rilievo perché consentirà lo studio approfondito di una figura storica quasi sconosciuta. Cocchi era un uomo dai multiformi interessi. Medico, naturalista, bibliofilo, esperto di antiche iscrizioni, grande viaggiatore e primo massone italiano (nel senso di nazionalità), nei suoi quaderni ha annotato le sue esperienze e anche il suo ingresso in una loggia massonica inglese a Firenze il 4 agosto 1732.

Le Effemeridi di Antonio Cocchi

 

Antonio Cocchi, il primo massone italiano. [ Scarica file File Formato PDF Size 79.0 Kb ]
© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.