Riprese le attività del Centro di Ricerche Storiche sulla Libera-Muratoria

Il Centro di Ricerche Storiche sulla Libera-Muratoria (CRSL-M), fondato nel 1997 dal compianto storico Augusto Comba, ha ripreso le sue attività nel 2012, grazie al contributo del Collegio dei Maestri Venerabili del Piemonte e Valle d’Aosta e dell’Associazione culturale “Logos” di Torino.

Dopo una prima fase di riordino e preparazione ora il Centro è operante e si propone, a livello piemontese, d’incentivare e supportare la ricerca storica e culturale sulla massoneria e l’esoterismo occidentale, visto il sempre più frequente interesse manifestato da parte del mondo accademico, scolastico e dalle istituzioni culturali, pubbliche e private, su queste tematiche.

Le attività del CRSL-M riguardano principalmente i seguenti settori:

1. Gestione e ampliamento della biblioteca della Casa massonica di Torino con l’obiettivo di creare una biblioteca specializzata sulla massoneria e l’esoterismo, aperta al pubblico. La biblioteca è inserita nella Rete regionale delle biblioteche piemontesi, con consultazione telematica, e farà domanda per far parte dell’Associazione delle biblioteche specializzate, operante a Torino.
La biblioteca incrementerà la sua dotazione con l’acquisto di libri in commercio, libri d’antiquariato, donazioni e scambi. Particolare attenzione sarà posta alla componente emerografica.

2. Gestione e ampliamento dell’archivio attraverso l’acquisizione, digitalizzazione e catalogazione di fondi archivistici, documenti e materiale iconografico. L’archivio incrementerà la sua dotazione con l’acquisto di materiale tramite librerie antiquarie, privati, scambi con istituzioni e centri di ricerca massonica ma conterà soprattutto sulla donazione di massoni e profani che vorranno affidare al CRSL-M le loro carte, sia in originale sia riprodotte, avendo la garanzia che il materiale verrà conservato con cura e reso disponibile, salvo indicazioni espressamente contrarie da parte del donatore, ai ricercatori.
Il Centro inoltre si attiverà per la ricerca e l’acquisizione in copia di materiale archivistico conservato in archivi piemontesi e nazionali.

3. Servizio di consulenza bibliografica, emerografica ed archivistica a studiosi, tesisti, dottorandi e a qualsiasi si rivolgerà al Centro avendo in corso ricerche e studi sulla massoneria e l’esoterismo. Oltre all’accesso all’archivio e alla biblioteca ai richiedenti sarà messa a disposizione una fitta rete di contatti con ricercatori, archivi, biblioteche e centri specializzati a livello nazionale e internazionale.

4. Attivazione di ricerche sulla massoneria e l’esoterismo, in collaborazione con le Università italiane ed estere, con il duplice intento di pubblicare i risultati in una apposita collana editoriale e acquisire i materiali raccolti durante la ricerca, che andranno a incrementare il fondo archivistico.

5. Collaborazione con fondazioni e centri studi su ricerche dove emerga che la massoneria abbia svolto un ruolo importante al fine di poter consentire uno studio obiettivo e serio.

6. Organizzazione di convegni, incontri, presentazioni libri sui temi previsti dallo statuto e in stretta collaborazione a livello locale con il Collegio circoscrizionale dei MM.VV. del Piemonte e della Valle d’Aosta e il Consiglio torinese dei MM.VV., e il GOI a livello nazionale.

7. Sito internet per l’accesso informatico alla biblioteca, all’archivio e a tutti i servizi offerti dal Centro.

Per ulteriori informazioni scrivere a: info@crsl-m.org

Vedi il sito del CRSL-M



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.