Rimini 4 aprile 2008 (ANSA) Massoneria: in 2.000 a Rimini per Gran Loggia Grande Oriente.

Sono circa duemila i massoni del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani che partecipano fino a domenica a Rimini alla Gran Loggia 2008, le tradizionali assisi annuali della maggiore istituzione liberamuratoria italiana che quest’anno ha il titolo ‘Tu sei mio fratello’.

Seguono i lavori ventisette Grandi logge di Europa, nord, centro e Sudamerica e dell’Africa. Presenti, per la prima volta, i massimi vertici della Gran Loggia Nazionale Francese che di recente ha ufficialmente ristabilito le relazioni con il Grande Oriente d’Italia. Una targa della Presidenza del Consiglio è stata consegnata dal sottosegretario Elidio De Paolo al gran maestro Gustavo Raffi.

“Abbiamo avuto modo di apprezzare, in quest’ultimo anno in particolare, la serietà della vostra istituzione e dell’attività che essa svolge oltre che la sua piena adesione ai valori della democrazia e la piena e assoluta fedelàà alla Costituzione repubblicana – ha detto il sottosegretario -. E’ doveroso, quindi, il riconoscimento”.
“L’impegno nella difesa dei diritti umani e civili, il continuo operare a tutela della democrazia e della libertà, la diffusione dei principi della fratellanza e del dialogo – ha detto Raffi nell’intervento di apertura – sono fatti e valori che caratterizzano la storia della Massoneria del Grande Oriente d¿Italia”. Ricordando anche che “per il tema proposto, la Gran Loggia si preannuncia di grandissimo rilievo perché costituirà un momento sicuramente importante nel dibattito, così attuale nel nostro Paese, sui temi della solidarietà e dell’incontro tra culture diverse: principi, questi ultimi, che per i liberi muratori rappresentano, da sempre, un valore inalienabile”.

(ANSA) 4 aprile 2008



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.