Rimini 1 aprile 2012 – (ANSA) Massoneria: Raffi (GOI), vogliamo contribuire a Italia migliore

Il riconoscimento della centralità del cittadino e un impegno, a lungo termine, per “far crescere l’Italia del dovere e della responsabilità”. Questo il percorso indicato dalla Gran Loggia del Grande Oriente d’Italia, che si è chiusa oggi al Palacongressi di Rimini, al termine di tre giorni di confronto e dibattito. “Oltre la crisi e i pensieri corti, noi guardiamo avanti – scrive in una nota il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Gustavo Raffi – e vogliamo contribuire a un’Italia che non ceda alla rassegnazione ma sappia progettare il proprio futuro. I Liberi Muratori – aggiunge – portano un mattone di costruzione per promuovere il dialogo e dare un’anima al nostro Paese, perché l’Uomo viene prima dei conti e delle banche”.

A giudizio di Raffi, ancora, “il nemico dell’Italia è la banalità, la corsa a cercare il proprio interesse. Occorre invece investire su giovani e cultura, formare coscienze e dare storia a valori divenuti difficili: la ragione, la solidarietà, la giustizia sociale, il pensiero libero. Ancora una volta il confine per noi non è limite ma confronto – ha concluso Raffi – continueremo a lavorare per il bene dell’Umanità. Pietra su pietra. Non per alzare muri ma per costruire ponti. Una scelta profonda”.

(ANSA) 1 APR 2012



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.