Repubblica70 ad Anzio. Convegno il 27 settembre con il Gran Maestro

locandina-convegno-versione-leggera“Anzio, una via verso la libertà” è il titolo del convegno che si svolgerà il 27 settembre nella sala consiliare del Comune di Anzio a Villa Sarsina. L’evento è a cura del Grande Oriente d’Italia e delle associazioni culturali “Il Ramo d’Oro” di Anzio e “Antonio Genovesi” di Salerno nel quadro delle celebrazioni del Grande Oriente per il 70esimo anniversario della Repubblica Italiana. A margine dell’incontro sono previste altre iniziative, tutte rivolte a evidenziare il ruolo storico-militare e politico-istituzionale delle città di Anzio (insieme a Nettuno) e di Salerno, entrambi teatro di sbarco degli Alleati per la Liberazione. Anzio è Medaglia d’oro al Merito Civile con la seguente motivazione: “Centro strategicamente importante del litorale tirreno, durante l’ultimo conflitto mondiale, fu teatro di violenti scontri fra gli opposti schieramenti, subendo devastanti bombardamenti e feroci rappresaglie che causarono la morte di numerosi concittadini, tra cui molti bambini, e la quasi totale distruzione dell’abitato e delle strutture portuali. La popolazione, costretta allo sfollamento e all’evacuazione nonché all’abbandono di tutti i beni personali, dovette trovare rifugio nei paesi vicini o in grotte improvvisate, tra stenti e dure sofferenze. I sopravvissuti seppero reagire, con dignità e coraggio, agli orrori della guerra e affrontare, col ritorno alla pace, la difficile opera di ricostruzione. Ammirevole esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio”. Salerno fu invece sede del governo italiano da febbraio ad agosto del 1944.

Il Gran Maestro Stefano Bisi parteciperà al programma completo delle attività, accompagnato dal presidente circoscrizionale del Lazio Franco Conforti e da altri esponenti del Grande Oriente d’Italia. Nella sala consiliare, apriranno il convegno i saluti del sindaco Luciano Bruschini, del presidente del Museo dello Sbarco di Anzio Patrizio Colantuono e del presidente circoscrizionale Conforti. Porteranno contributi gli storici Pietro Cappellari, Basilio Fimiani, Ottaviano Perricone, Carlo Ricotti. Il Gran Maestro Bisi chiuderà i lavori

Il convegno sarà preceduto da una visita del Gran Maestro ai cimiteri militari di Anzio e Nettuno (dalle ore 15)  dove, a ricordo dei caduti per la libertà, saranno deposte corone d’alloro. Il Gran Maestro visiterà successivamente (ore 16:45) il museo dello sbarco.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.