“Le speranze degli italiani”. Il Grande Oriente con Repubblica 70 ha fatto tappa ad Alessandria

alessandria-10-novembre-2016_pagina_1

Il Grande Oriente d’Italia ha fatto tappa ad Alessandria, città simbolo del Risorgimento italiano, per celebrare i 70 anni della Repubblica. E lo ha fatto in grande stile con un  convegno al quale pubblico ha partecipato Gran Maestro Stefano Bisi ospitato nella Cittadella, storica fortezza, tra i  più importanti complessi monumentali in Europa, dove il 10 marzo 1821 fu issato per la prima volta il tricolore. Giosuè Carducci, cantore ufficiale delle glorie risorgimentali e libero muratore, commemorò quell’evento nella sua “Piemonte”, ode che non solo esprime lo spirito di quella giornata ma che racchiude il valore della lotta per le libertà nell’epopea nazionale. Simbolicamente Carducci pubblicò i suoi versi il 20 settembre, anniversario della Breccia di Porta Pia, del 1890.

Con il convegno “Le speranze degli italiani” la Loggia Marengo (1061) di Alessandria, promotrice dell’incontro alla Cittadella, ha voluto far rivivere le passioni di quegli uomini innamorati della giustizia e della libertà e lo slancio di generazioni che hanno saputo assimilare il meglio dalle tradizioni nazionali per condurre l’Italia alla democrazia. Fino a superare i drammi di due guerre mondiali e ad avverare il sogno dei padri della patria con l’avvento della Repubblica. Lungo è l’elenco dei massoni che hanno contribuito a questo processo, uomini conosciuti nella politica, nel diritto, nelle arti, nelle lettere e che il Grande Oriente d’Italia con il settantesimo anniversario della Repubblica italiana, sta facendo conoscere in tutta Italia, soprattutto ai giovani, in luoghi simbolo del paese. “Luoghi in cui ri-unire e non ri-dividere – ha sottolineato il Gran Maestro Stefano Bisi presentando il convegno – in cui parlare di valori e di principi da perseguire. Per parlare di cultura, scuola, lavoro, merito, diritti. Parlare di un sogno possibile: quello di contribuire tutti insieme alla rinascita del nostro paese”.

Gli onori alla bandiera nazionale e la deposizione di una corona d’alloro nel luogo dove sventolò per la prima volta il tricolore italiano hanno dato il via al convegno, che si è svolto nella Sala del Governatore con la relazione “Le speranze degli italiani” di Roberto Panelli preceduta dal saluto del maestro venerabile della loggia Marengo, Pier Giuseppe Rossi

alessandria alessandria-2 alessandria-3 alessandria-4 alessandria-5 alessandria-6 alessandria-7 alessandria-8

 

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.