Prato, ipotesi loggia massonica segreta, prosciolti due professionisti indagati. Nessun elemento per sostenere l’accusa in giudizio

Archiviato il fascicolo aperto nei confronti dell’avvocato Luciano Tanteri e del dentista Riccardo Pierattini: non ci sono elementi per sostenere l’accusa in giudizio. Il giudice per le indagini preliminari Angela Fantechi ha disposto l’archiviazione del fascicolo aperto nel gennaio dell’anno scorso nei confronti dell’avvocato Luciano Tanteri e del dentista Riccardo Pierattini, indagati dai magistrati Sangermano e Gestri con l’ipotesi di aver tentato di fondare una loggia massonica segreta.

Fu la stessa Procura, nel gennaio 2014, a diffondere una nota in cui si dava notizia dell’indagine. Gli accertamenti sono andati avanti per alcuni mesi ed evidentemente non sono stati trovati elementi sufficienti per sostenere l’accusa in giudizio. Per questo, come scrive la Nazione, il giudice ha prosciolto Tanteri e Pierattini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.