Prato. Donne e Massoneria tra diritti e libertà, convegno alla Provincia il 4 marzo

Prato 4 marzo 2017Il Salone del Consiglio della Provincia di Prato ospiterà il 4 marzo un convegno della Massoneria toscana del Grande Oriente d’Italia. L’incontro, a carattere pubblico, affronterà il tema “Libertà di Associazione e Massoneria Femminile” grazie all’iniziativa del Collegio Circoscrizionale della Toscana e del Consiglio dei Maestri Venerabili di Prato. Sarà presente il Gran Maestro Stefano Bisi.

I lavori avranno inizio alle ore 10 con l’introduzione di Massimo Taiti, presidente delle logge di Prato del Grande Oriente. Il presidente circoscrizionale Francesco Borgognoni che si articolerà in due sessioni, dalla mattina fino al tardo pomeriggio. Portano contributi: Jacqueline Magi, magistrato (La libertà di associazione in Italia); Maurizia Trapuzzano, avvocato (Sociabilità e Associazionismo femminile nell’Europa moderna); Elisa Muratori, storica dell’arte (Il simbolo tra iconografia e iconologia); Massimo Nardini, ricercatore (La partecipazione delle donne ai diritti civili nell’Italia post Unitaria); Mariano Bianca, filosofo (La Massoneria Femminile. Nascita e sviluppo storico della Massoneria Femminile); Claudia Manfriani, avvocato (Modelli di Associazionismo e differenze di genere); Gabriele Paolini, storico (L’immagine e il ruolo della donna nell’Italia dall’Unità alla crisi di fine secolo); Stefania Pavan, russista (Massoneria Femminile: alcune riflessioni); Rosy Guastafierro, Worthy Grand Matron del Gran Capitolo d’Italia dell’Ordine della Stella d’Oriente (II Capitolo italiano dell’Ordine della Stella d’Oriente).

Info: +39 055 2340543 – presidenza@goitoscana.org

Ingresso libero

Provincia di Prato, Salone del Consiglio, Via Ricasoli 25

Ore 10:00-18:30

 

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.