Pinerolo. Passeggiata storica su Massoneria tra Settecento e Ottocento

Grande successo di pubblico e risalto sui mass media per “Pinerolo e la Massoneria tra ‘700 ed ‘800”, passeggiata storico-culturale realizzata il 22 settembre scorso nella città del torinese, a cura di Italia Nostra, sezione del Pinerolese. E’ stata valutata la presenza di circa 200 persone.

Nel corso dell’evento sono state rievocate le logge militari del ‘700 costituite prevalentemente da esponenti dell’aristocrazia sabauda. Notevole nel periodo la figura di Sebastiano Giraud (1735-1803), pinerolese, medico,   laureato in medicina e  filosofia, direttore dell’infermeria del Reggimento di Cavalleria, protagonista e frequentatore delle principali Obbedienze europee. Altra figura di spicco dell’epoca fu Pierre Geymet (1753-1822), Sotto-Prefetto di Pinerolo, Moderatore della Tavola Valdese, fondatore e Maestro Venerabile della Loggia St. Jean de la Parfaite Amitiè sorta nel 1807, durante il periodo napoleonico.

Il punto clou dell’evento è stato senza dubbio la visita a un antico tempio massonico scoperto alcuni anni or sono nell’ambito di una ristrutturazione nel centro storico di Pinerolo nell’interrato di un palazzo già di proprietà dei Conti Savorgnan d’Osoppo (cfr. “Hiram” n. 1/2017, pp. 4 – 8). Per l’occasione  è stato creato, a cura di Dario Seglie, Consigliere dell’Ordine del Grande Oriente d’Italia e decano della Loggia Mario Savorgnan d’Osoppo (587), un allestimento corredato di tabelloni esplicativi che hanno suscitato notevole  interesse fra i visitatori; il tempio è stato ulteriormente “spiegato” ai partecipanti da Paolo Godino, esponente della stessa loggia.

L’iniziativa era stato preceduta, giovedì 19 settembre, da una conferenza di Lino Sacchi, massonologo, autore di numerosi libri sulla Libera Muratoria, che, nella libreria Volare di Pinerolo, aveva presentato – e discusso con il pubblico – due sue opere: “Massoneria per principianti” e “Miti della Massoneria”.

Il 3 ottobre, nella sala conferenze di Palazzo Vittone, sempre a Pinerolo, l’organizzatore della passeggiata e presidente di Italia Nostra Maurizio Trombotto ha tenuto una apprezzata e seguitissima conferenza sul tema “La Massoneria a Pinerolo tra ‘700 ed ‘800”, presentando anche inediti documenti d’archivio.

Pinerolo. Pubblico alla “passeggiata storica” ai monumenti e siti massonici cittadini sette-ottocenteschi. Vista della piazza della cattedrale dove si affaccia la casa abitata da Silvio Pellico bambino.
Pinerolo. Un momento della visita all’antico tempio massonico sotterraneo scoperto nel palazzo dei Conti Savorgnan. E’ visibile il labaro della Loggia Giordano Bruno del 1902.


1 commenti a “Pinerolo. Passeggiata storica su Massoneria tra Settecento e Ottocento

  1. Lode a tutti i Fratelli della Sovorgnan d’Osoppo, in particolare a Dario e Paolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *