Nasce L’eterno Ulisse, un trimestrale da collezione. Alla scoperta dell’Uomo e della Cultura

Nel mondo dell’editoria e del web ha fatto recentemente il suo ingresso L’Eterno Ulisse, un periodico trimestrale, a carattere culturale, storico e scientifico, edito da Ludica snc., che in linea col mitico “viaggiatore”, si propone di esplorare, con i suoi lettori, i “grandi temi dell’avventura umana”, scardinandone, laddove fosse necessario, i pregiudizi, gli errori, le dimenticanze, o i vuoti voluti. Una rivista che, in compagnia di qualificati esperti, ci accompagna verso affascinanti terre della Memoria per riscoprire frammenti di storia, di filosofia di scienza e di saggezza antica e moderna, cadute nell’oblio, o volutamente ignorate e disperse dal tempo.
«L’Eterno Ulisse – dichiara il Direttore Responsabile Maria Pia Fiorentino – è una innovativa proposta editoriale rivolta a tutti coloro che non si accontentano delle risposte elargite dalla “Ricerca Scientifica, Storica e Culturale” contemporanea. La rivista, infatti, come l’eroe Omerico al quale si ispira e dal quale ha tratto il titolo, incarna l’archetipo, inestinguibile e quindi eterno, della ricerca che anima tutti coloro che, in ogni tempo e in ogni luogo, hanno avvertito con prepotenza il desiderio di rispondere agli interrogativi che costellano l’esistenza individuale e collettiva, sia nella dimensione spazio-temporale che nell’enigmatico e irrisolto “oltre”. L’idea di dar vita all’Eterno Ulisse – prosegue Maria Pia Fiorentino -, è frutto di una serie di considerazioni: oggi il vero vuoto editoriale è costituito da riviste che abbiano un vero ‘contenuto’; riviste culturali che propongano spunti di riflessione e di approfondimento sull’attuale senso della vita e della ricerca intesa in senso lato; riviste, e non libri, che facciano pensare e che diano voce ad espressioni della conoscenza ammantate di silenzio. Facendo leva su mie precedenti ideazioni e direzione di testate, quali ad esempio “Abstracta, MagicaMente, Natura & Benessere”, sono stata sollecitata a studiare un progetto che mirasse a colmare un vuoto di nicchia. L’Eterno Ulisse oggi potrebbe apparire una sfida editoriale anacronistica, se non ne venisse colto il senso. Il suo esordio in questa fase, tuttavia, non è affatto casuale. Ciò che siamo oggi è innegabilmente il risultato di ciò che siamo stati in un tempo passato; è là che risiedono le cause delle contraddizioni del nostro tempo e del disordine economico che oggi stiamo pagando a caro prezzo, ma è sempre là, nel passato, che risiedono le radici di una saggezza dimenticata e di un istinto alla ricerca spirituale, vero motore dell’evoluzione umana ormai offuscata dalle incalzanti vicissitudini di ordine materiale ed economico. Ecco perché ci auguriamo che proprio in un momento così difficile e complesso anche per l’editoria, qualcuno scelga di essere più selettivo. Mai come oggi, forse, la nostra rivista ha un senso. Chi desidera leggere integralmente L’Eterno Ulisse, dovrà necessariamente abbonarsi, ed è ovvio che, nel tempo, sarà questo il nostro termometro di gradimento». La veste grafica, l’iconografia evocativa, le note a margine e la bibliografia fanno sì che la rivista sia considerata da collezione.
La formula che L’Eterno Ulisse ha scelto di adottare prevede un sito-vetrina: www.eternoulisse.it accessibile gratuitamente, che costituisce il supporto della rivista trimestrale alla quale ci si potrà abbonare, online, in formato pdf o cartaceo. Per maggiori informazioni scrivi a redazione@eternoulisse.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.