Milano 27 febbraio 2008 – Pane Quotidiano: Massoneria; Gran Maestro Raffi “solidarietà per la brutale intrusione”.

“Dopo la brutale e criminale intrusione che, alcuni giorni fa, è stata perpetrata nella sede del “Pane Quotidiano” saremo ancora più vicini all’associazione, e saremo ancora di più motivati a combattere ogni forma di violenza e di intolleranza”.

Lo ha detto l’avvocato Gustavo Raffi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani, che, a nome di tutti i Liberi Muratori, esprime la sua solidarietà alla nobile istituzione meneghina, una splendida realtà filantropica che, sin dal 1898, opera nel campo della solidarietà e dell’assistenza ai più bisognosi: un’oasi in un mondo in cui regnano l’egoismo ed il disprezzo della vita umana.

“Ciò che sconcerta – ha aggiunto Raffi – prima ancora del furto in sé e dei danni apportati alle strutture, è il fatto che esistano degli esseri spregevoli che non esitano a rubare il cibo a chi non ha i mezzi per procacciarselo. Chi ha agito, più che per reale bisogno, lo ha fatto con grande disprezzo nei confronti del lavoro che il “Pane Quotidiano” svolge da così tanto tempo per il bene degli ultimi della città di Milano”.

Silvia Renzi, 338 2366914,
comunicazione e rapporti con la stampa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.