Mentana, “Nel nostro museo cimeli della Massoneria” / Corriere di Viterbo

La sezione dell’Anvrg Mentana-Monterotondo in occasione della prossima inaugurazione a Rieti della sede della Massoneria del Grande Oriente ricorda lo stretto legame tra il Museo della Campagna dell’Agro Romano per la liberazione di Roma in Mentana e cimeli spesso unici legati a personaggi della massoneria e il Risorgimento. Il professor Guidotti, direttore del complesso storico ha ricordato le visite testimoniate dal registro d’onore di Luigi Danesin nel 2007, Virgilio Gaito, Gustavo Raffi e figlio. Nel Museo è custodita la “Vendita Nicola Ricciotti” del 1864. Tra le figure del Risorgimento ricordato a Mentana Lodovico Petrini (1813-1882), farmacista reatino, patriota fu protagonista della Repubblica Romana (1849) combattè a fianco di Garibaldi al comando di una colonna di volontari provenienti da Rieti nella Campagna dell’Agro Romano per la liberazione di Roma. Subito dopo la proclamazione del Regno d’Italia fu cofondatore della Loggia massonica Sabina il 18 maggio 1863. Sindaco di Rieti dal 1870 al 1877. Nel Museo è conservata una cravatta di Giuseppe Mazzini. Insomma un pezzo di storia risorgimentale custodito nel museo. L’articolo pubblicato sul Corriere di Viterbo del 10 gennaio 2016



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.