La Spezia, Massoneria e Lunigiana Storica. In chiusura rassegna e mostra

A fine gennaio, dopo tre mesi di attività, termina alla Spezia la rassegna culturale legata alla mostra all’Etnografico su Massoneria e Lunigiana Storica che chiude i battenti il 31 gennaio. “Umorismo e Massoneria” è il titolo dell’ultimo incontro al CAMeC il 23 gennaio. Rassegna e mostra sono promosse dal Comune spezzino in collaborazione con il Grande Oriente d’Italia.

Chiude il 31 gennaio la mostra “La tradizione della Libera Muratoria. Documenti e vicende dalla Lunigiana Storica” allestita dall’11 ottobre al Museo Etnografico della Spezia. Il successo di pubblico e il crescente interesse dell’opinione pubblica hanno convinto gli organizzatori a prolungare l’originaria data di chiusura del 13 dicembre e di accompagnare fino alla fine la rassegna, ad essa legata, di incontri culturali sulla Massoneria. Sei gli appuntamenti in calendario dal 31 ottobre con l’ultimo fissato il 23 gennaio ancora una volta al CAMeC dalle ore 16,30. Si parlerà di “Umorismo e Massoneria” con il vignettista Sergio Sarri, autore del libro “Piccolo Dizionario massonico illustrato. Prontuario per neofiti e profani” (Tipheret). Intervengono il Gran Maestro Onorario Massimo Bianchi e il giornalista Leonardo D’Imporzano. Introduce Angelo ‘Ciccio’ Delsanto.

Gli incontri di queste settimane hanno interessato storia, arte, società, tradizionali aree d’influenza culturale della Massoneria. Al centro del dibattito la natura umanitaria, filosofica e morale della Libera Muratoria, organizzazione fraterna tra le più antiche e popolari del mondo. Dopo “Dialogo fra un profano e un massone”, “L’Arte e le Arti, pilastri portanti dell’edificio massonico“, “La Lunigiana, terra ribelle e di antica cultura. Le radici massoniche della Lunigiana storica” e  “La Massoneria e ‘il Femminile”, il penultimo incontro si  è svolto il 17 dicembre nel Centro Salvador Allende della Spezia con la presentazione del libro di Juan Gonzalo Rocha “Allende massone. Il punto di vista di un profano”, edito da Mimesis. Angelo “Ciccio” Delsanto, curatore della mostra al Museo Etnografico, è stato il grande animatore di tutte le conferenze in programma.

Mostra e rassegna sono state promosse dal Comune di La Spezia in collaborazione con il Grande Oriente d’Italia.

Grandissima partecipazione a La Spezia per l’inaugurazione della mostra su Libera Muratoria e Lunigiana Storica

Allende massone, il libro di Rocha presentato alla Spezia. Commento di Massimo Bianchi

Angelo ‘Ciccio’ Delsanto fa un bilancio dell’iniziativa al termine delle attività

ALLEGATI


2 commenti a “La Spezia, Massoneria e Lunigiana Storica. In chiusura rassegna e mostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.