La massoneria spiegata ai suoi iniziati. Il maestro.

Dopo aver modernizzato con successo il manuale dell’apprendista e quello del compagno Irène Mainguy propone qui una versione rinnovata del manuale per il maestro di Oswald Wirth, tenendo conto delle più recenti pubblicazioni. Ogni nuovo maestro potrà trovarvi risposte affidabili per approfondire il proprio magistero, scoprendo una versione attualizzata e genuinamente adattata alle esigenze e ai bisogni della nostra epoca, in particolare per quanto concerne la leggenda di Hiram e le sue implicazioni.

Più di cento anni sono trascorsi dalla prima edizione del libro di Oswald Wirth. Questo testo, primo nel suo genere, fu grandemente innovativo per l’epoca, tanto per la natura stessa del contenuto, quanto per gli apporti originalissimi che ne decretarono il successo. Ai nostri giorni, però, spesso viene percepito come un libro farraginoso se non addirittura superato. Il merito della Mainguy, è stato quindi quello di renderlo attuale, a seguito di un’analisi attenta e metodica di libri, ha mantenuto l’introduzione, rinnovando completamente il contenuto, rendendolo più fresco e arioso.

In questa veste, il manuale si adatta davvero ai bisogni dei massoni della nostra epoca, tenendo conto delle pubblicazioni più recenti. L’autrice articola una riflessione approfondita sul complesso del simbolismo di Apprendista, Compagno e Maestro, senza trascurare di considerare tutti i simboli presentati da Oswald Wirth ai suoi lettori (è inoltre ricchissima la documentazione iconografica dei volumi). Mainguy indica e suggerisce una metodologia semplice affinché il lettore apprenda e sia in grado di approfondire il tema da sé. Come è sua abitudine, essa attinge dalle principali fonti storiche e ai rituali originari, facendo molta attenzione a differenziare tra loro i riti, per evitare confusione. Si sforza di fornire chiare linee di ricerca e di riferimento in modo che il lettore le utilizzi al meglio. La sua indagine si basa su solide fondamenta che fanno sì che il lettore non si perda nei sentieri – come si sa, sempre fioriti – dell’errore.

La massoneria spiegata ai suoi iniziati. Il maestro. Basato sull’opera di Oswald Wirth di Irène Mainguy con prefazione del Gran Maestro Gustavo Raffi, Edizioni Mediterranee, Roma, 2014, pp. 284.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.