La Gran Loggia di Turchia restituisce il riconoscimento al Grande Oriente d’Italia dopo 22 anni. Il Gran Maestro Bisi: “Finalmente!”

Quella di sabato 7 maggio per il Grande Oriente d’Italia è stata una giornata molto importante per un atto che ha dato lustro e prestigio al lavoro della Comunione di Palazzo Giustiniani. Dopo 22 anni, infatti, la Gran Loggia di Turchia ha ufficialmente restituito il riconoscimento al Grande Oriente d’Italia. L’annuncio è stato dato dal Gran Maestro turco, Omer Koker, ed è stato salutato da un lungo ed emozionante applauso delle centinaia di fratelli presenti alla Gran Loggia di Turchia che si sta svolgendo a Istanbul. Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani, Stefano Bisi, a cui è stato concesso il grande onore di prendere la parola per ultimo, ha ringraziato il Gran Maestro della Turchia e tutti i fratelli ed ha esclamato un significativo: “Finalmente!”. La delegazione italiana, che è stata accolta con calore dai fratelli turchi e dalle delegazioni straniere presenti, oltre che dal Gran Maestro Bisi era formata dal Secondo Gran Sorvegliante Pasquale La Pesa e dal Gran Segretario Michele Pietrangeli.



16 commenti a “La Gran Loggia di Turchia restituisce il riconoscimento al Grande Oriente d’Italia dopo 22 anni. Il Gran Maestro Bisi: “Finalmente!”

  1. Leggo il post, è mi emoziono con lacrime nell’apprendere che la Gran Loggia della Turchia restituisce il riconoscimento al GOI. Gioisco soprattutto perchè abbiamo un GM che nonostante noi, lavora incessantemente per l’Istituzione. Non basta credere, bisogna perseverare e il nostro GM è un credente perseverante. Grazie per quello che fai. Geri Muscolino

  2. Il risultato raggiunto è frutto di un serio e appassionato Lavoro e ciò dimostra quanto attaccamento, dedizione e spirito di servizio pagano sempre. La maggior credibilita’ e stima che oggi ci viene riconosciuta tocca a noi preservarla. Grazie per quanto fate per noi. Luigi Gaito

  3. Ancora un risultato che riempie di orgoglio e conferma che lavorare per il bene e con coerenza paga.
    Mi sento orgoglioso di appartenere al G.O.I.

  4. Un segno tangibile dell’eccellenza del lavoro svolto dal Venerabilissimo Gran Maestro e dalla Giunta del Grande Oriente d’Italia !
    Alfonso Oriente

  5. Questa é una prima buona notizia. Grazie Gran Maestro e grazie a tutta la Giunta Esecutiva del G. O. I. Bisogna ricordare che la Gran Loggia di Turchia ci tolse il riconoscimento subito dopo che ce lo tolse la Gran Loggia Unita D’Inghilterra a seguito della vicenda di Giuliano Di Bernardo.

  6. Congratulazioni vivissime alla giunta del GOI per il lavoro incessante che sta portando i legittimi frutti.

  7. Il Grande Oriente Ottomano innalzò le colonne il 3 Marzo 1909; una volta costituito, doveva essere in grado di confrontarsi alla pari con i Grandi Orienti esteri. La delegazione arrivata in Italia perorò il riconoscimento del nuovo Grande Oriente Ottomano da parte del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani. L’8 Dicembre 1909, dopo uno scambio d’ informazioni, la Gran Giunta del GOI, su proposta del Gran Maestro Ettore Ferrari, deliberò di accordare il riconoscimento al Grande Oriente Ottomano.
    Dopo 107 anni la situazione si controbilancia: grazie all’azione della Gran Giunta ed in particolare del Gran Maestro Stefano Bisi, torna il riconoscimento turco al GOI, dopo 22 anni di interruzione.
    Dai tempi del Fratello Massone Mustafa Kemal Atatürk, padre della moderna Turchia, ad oggi, il quadro internazionale è molto cambiato. I Massoni d’Italia con i Fratelli di Turchia possono certo lavorare proficuamente per promuovere tolleranza e solidarietà atte a mitigare la furia distruttrice delle guerre che insanguinano l’antica Mesopotamia.
    Dario Seglie
    Consigliere dell’Ordine

  8. Un sentitissimo grazie al nostro Gran Maestro Bisi per il lavoro svolto e per il risultato ottenuto presso la Gran Loggia di Turchia. A prescindere dal risultato della Turchia, sono contento ed orgoglioso di essere capitanato da un così “Grande” Gran Maestro.

  9. Complimenti vivissimi ! Un altro mattone posto nella direzione di una Massoneria Universale. Un Triplice Fraterno Abbraccio a tutti i Fratelli della Gran Loggia di Turchia.

  10. Felicitazioni al Ven:.mo Gran Maestro Carissimo Fratello Stefano Bisi ed a tutta la Giunta Esecutiva del GOI per l’eccellente risultato raggiunto, frutto dell’instancabile lavoro del nostro carissimo Gran Maestro Stefano Bisi. Un abbraccio fraterno a Te e a tutta la Giunta anche a nome della RL Acacia 669 Or:. Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.