Insieme per un mondo meraviglioso: gemellaggio tra le logge Vincenzo Sulis di Alghero e Mare Nostrum di Tarragona

Il tradizionale scambio dei doni tra il Gran Segretario Michele Pietrangeli e il Gran Maestro Oscar De Alfonso Ortega
Il tradizionale scambio dei doni tra il Gran Segretario Michele Pietrangeli e il Gran Maestro Oscar De Alfonso Ortega

Il motto ‘Insieme per un mondo meraviglioso’ ha accompagnato lungo un anno le logge Vincenzo Sulis (1143) di Alghero, appartenente al Grande Oriente d’Italia, e Mare Nostrum (25) di Tarragona, all’obbedienza della Gran Loggia di Spagna, che il 14 maggio proprio a Tarragona, in Catalogna, hanno definito l’iter del loro gemellaggio iniziato il 9 maggio dello scorso anno ad Alghero. In quella occasione era presente il Gran Maestro Stefano Bisi che questa volta, con rammarico, non è potuto intervenire perché contestualmente impegnato a Reggio Calabria nel convegno per le celebrazioni del Grande Oriente per i 70 anni della Repubblica. In sua vece, è intervenuto il Gran Segretario Michele Pietrangeli che, essendo sardo, ha rappresentato l’istituzione in doppia misura.

Il Gran Maestro Ortega firma la carta del gemellaggio. Alle sue spalle, il Gran Segretario Pietrangeli
Il Gran Maestro Ortega firma la carta del gemellaggio. Alle sue spalle, il Gran Segretario Pietrangeli

Alla cerimonia, celebrata nel castello templare di Falset in lingua catalana con il rituale Emulation, è intervenuto – come lo scorso anno – il Gran Maestro spagnolo Oscar De Alfonso Ortega testimoniando ancora una volta gli stretti legami tra le due Comunioni. I rapporti tra Italia e Spagna, cordialissimi da sempre, sono stati ribaditi dal Gran Segretario Pietrangeli che, durante i lavori (aperti dalla Mare Nostrum e chiusi dalla Vincenzo Sulis) ha portato il saluto affettuoso e l’abbraccio a tutti presenti del Gran Maestro Bisi a nome del Grande Oriente d’Italia.

Ha chiuso l’incontro tra le due logge una cena festosa alla quale hanno partecipato anche i sindaci di Falset e di Reus, comuni nella provincia di Tarragona. Il fatto è inconsueto in Spagna e ciò dimostra la considerazione che la Massoneria sta guadagnando nell’opinione pubblica anche in questo paese.

L'articolo su "El Oriente" la newsletter della Gran Loggia di Spagna
L’articolo sul numero 121 di “El Oriente”, la newsletter della Gran Loggia di Spagna

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.