In Argentina nasce la Cattedra di Libero Pensiero. Accordo tra la Gran Loggia e l’Università di Tucumán

La notizia pubblicata da El Oriente (numero 183), newsletter della Gran Loggia di Spagna

Il 20 settembre scorso la Preside della Facoltà di Filosofia e Lettere dell’Università Nazionale di Tucumán ha firmato un accordo con il Gran Maestro della Gran Loggia di Argentina per la costituzione, all’interno della Facoltà, di una cattedra di Libero Pensiero. La notizia viene diffusa con ampio risalto nel portale dell’Università ed è stata ripresa dalla newsletter della Gran Loggia di Spagna, ‘El Oriente’.

La Preside Mercedes Leal e il Gran Maestro Angel Jorge Clavero hanno siglato la collaborazione nella sala del Consiglio Direttivo della Facoltà. Dirigerà la Cattedra Marcelo Villalba, docente della Scuola di Cinema dell’ateneo argentino, che ha dichiarato che l’accordo è stato firmato, “giustamente”, nel Giorno del Libero Pensiero data, come da lui stesso ricordato, che richiama il XX Settembre 1870 della storia d’Italia. Clavero, che è al vertice della Gran Loggia dell’Argentina per il periodo 2017-2020, ha sottolineato l’importanza dell’educazione nella vita e nel pensiero dei cittadini evidenziando che lo scopo della Massoneria argentina è quello di fornire contenuti per contribuire a far crescere cittadini liberi e responsabili. Liberi soprattutto da pregiudizi e condizionamenti. A sua volta, Mercedes Leal ha affermato che è essenziale che l’Università crei cittadini liberi, con il pensiero critico, e aiuti a sviluppare abilità e capacità che rimarranno per tutta la vita.



1 commenti a “In Argentina nasce la Cattedra di Libero Pensiero. Accordo tra la Gran Loggia e l’Università di Tucumán

  1. Accordo storico di altissimo profilo sociale e politico.
    “IL LIBERO PENSIERO” ovvero una merce ormai rara sul libero mercato. E noi, vecchia Europa, che del libero pensiero siamo stati la culla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *