Il Grande Oriente d’Italia ai Lavori della Gran Loggia di Romania

Il Gran Maestro Aggiunto, Massimo Bianchi, in rappresentanza del Gran Maestro, Gustavo Raffi, ha partecipato ai Lavori della Gran loggia di Romania che si è tenuta il 19 e 20 aprile nella sala d’onore del Palazzo del Parlamento, a Bucarest.

La Gran Loggia Nazionale di Romania, risorta dalle ceneri della dittatura su iniziativa del Grande Oriente d’Italia, ha sempre mantenuto rapporti di stretta comunione con l’Obbedienza di Palazzo Giustiniani, e il Gran Maestro Balanescu nella sua Allocuzione ha espresso la riconoscenza per l’aiuto fraterno offerto dal Grande Oriente, che ha consentito la rinascita della Libera Muratoria rumena, che oggi conta 400 Logge e 10.000 Fratelli.

La Gran Loggia è stata preceduta da un meeting, presieduto dal Segretario della Conferenza Mondiale, Thomas Jackson, tra le Gran Logge presenti, avente come tema la preparazione della Conferenza Mondiale delle Massonerie regolari, che si terrà a Bucarest nel maggio del prossimo anno.

Vedi la Photo Gallery



One response to “Il Grande Oriente d’Italia ai Lavori della Gran Loggia di Romania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *