Bandiere a mezz’asta al Vascello. Il cordoglio e la vicinanza del Gran Maestro Bisi al popolo francese per una strage che colpisce l’Umanita’


L’attacco terroristico a Parigi del 13 novembre  e la strage di 132 persone innocenti sono un triste e tragico segnale del difficile momento che l’Europa sta vivendo per colpa di chi vuole scelleratamente portare ad uno scontro di Civiltà. Il Gran Maestro Bisi ha espresso con una nota la vicinanza e il cordoglio del Grande Oriente d’Italia al popolo francese. Anche al Vascello bandiere a mezz’asta.

“Vili e barbari assassini hanno colpito ancora nel cuore dell’Europa. Hanno seminato di nuovo la loro follia distruttrice in Francia ma hanno colpito tutti noi. I morti del Bataclan, dello Stade de France e del ristorante li sentiamo nostri e partecipiamo al profondo dolore del popolo francese, del presidente Hollande, del Gran Maestro della Gran Loggia nazionale francese, Jean-Pierre Servel, di tutti gli uomini che hanno a cuore la Democrazia e la Civiltà. In questo momento di sgomento e di cordoglio le forze del coraggio, della ragione e della determinazione devono sostenere i popoli nell’affrontare questa insulsa sfida di chi vuole fare sprofondare il mondo nel baratro e mettere paura alle nazioni occidentali. Siamo e dobbiamo essere tutti forti nel contrastare con fermezza chi vuole distruggere l’Umanita’ con le bombe,a colpi di Kalashinkov e di terrore. Le idee e i valori della Libertà saranno sempre più forti e condivise delle armi dei terroristI che sparano nel mucchio e uccidono senza pietà uomini e donne inermi”.



Un commento a “Bandiere a mezz’asta al Vascello. Il cordoglio e la vicinanza del Gran Maestro Bisi al popolo francese per una strage che colpisce l’Umanita’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.