I Cahiers Villard de Honnecourt compiono mezzo secolo di vita

La Loggia nazionale di ricerca “Villard de Honnecourt” è in Francia non solo sinonimo di cultura massonica, cultura tradizionale, ma anche di cultura tout court.

Si pone infatti come obiettivo la conoscenza e la trasmissione della cultura massonica basata sulla tradizione, ed è intitolata a Villard de Honnecourt – un apprezzato architetto nato a Honnecourt, borgo della Picardia situato vicino a Cambrai – che operò nel XIII secolo nell’Europa settentrionale e in Ungheria.

Nel Dipartimento dei manoscritti della Biblioteca Nazionale di Parigi e conservato un suo manoscritto perfettamente conservato, conosciuto come “Cahiers de Villard de Honnecourt” composto da 99 fogli, di cui 66 con illustrazioni ( con immagini di santi, chiese, persone, scene di animali, ecc. ) e progetti di cattedrali.

La Loggia Nazionale di Ricerca pubblica la prestigiosa rivista, Cahiers Villard de Honnecourt, dedicata alla riflessione, lo studio e la diffusione del pensiero, del simbolismo e della storia massonica massonica e del pensiero tradizionale.

Dalla sua creazione, avvenuta nel 1964 per volere di Jean Baylot – uomo politico e gran dignitario della Gran Loggia Nazionale Francese, autore del famoso testo La voie substituée (Paris, 1968) – sono stati pubblicati centinaia di articoli che sono disponibili a tutti, massoni e non. Questa rivista vuole essere uno strumento al servizio dell’uomo e del massone per aiutarli e accompagnarli nel lavoro di ricerca personale, divisa in sezioni dedicate al: simbolismo, la storia della Massoneria, la storia della spiritualità e del pensiero tradizionale e in alcuni numeri è strutturata in dossier tematici.

Per un approfondimento delle attività vedi: http://www.villard-de-honnecourt.com/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.