Gubbio 23 giugno 2007 – Celebrazioni per il Solstizio d’Estate.

Tornata rituale all’aperto il 23 giugno, in un tempio naturale sulle pendici del Monte Foce, nelle vicinanze di Gubbio. L’iniziativa, ormai tradizionale, è della loggia “Fede e Lavoro” (459) di Perugia che ogni anno celebra il Solstizio d’Estate in maniera così suggestiva.

Il luogo dell’appuntamento è una delle località che meglio raffigura la spiritualità degli antichi Italici e del popolo degli Umbri e in cui ancora si percepisce senso di mistero e di appagamento con la natura. Lo testimoniano, in modo indiscutibile, le Tavole Eugubine (sette bronzi del VI-IV sec a.C. conservati a Gubbio) scritte in umbro e latino antichi, che riportano cerimoniali, riti, prescrizioni che i “sacerdos”, i “fratres Atiedii”, erano tenuti a osservare.

La tornata è aperta a tutti i fratelli e per gli accompagnatori non-massoni è prevista una visita guidata a Gubbio e alle famose Tavole. La serata si concluderà con un’agape bianca.

Info: emiliobiasini@virgilio.it; mariorosse@libero.it; parzialeluigi@yahoo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.