Il Grande Oriente d’Italia vicino alle popolazioni dell’Umbria e delle Marche colpite dall’ennesimo sisma

La terra ha tremato ancora aprendo nuove e dolorose ferite per le popolazioni già martoriate dal sisma e colpendo Norcia, Preci, Tolentino. In questo momento di angoscia e di grande disagio per la gente umbra e marchigiana il pensiero dei liberi muratori del Grande Oriente e’ rivolto agli uomini, alle donne ed ai bambini che stamani hanno perso la casa e si sono ritrovati per strada con un futuro tutto da ricostruire. I massoni, costruttori da tre secoli, sono e saranno vicini a tutti coloro che in queste ore stanno soffrendo. L’Italia per noi è prima di tutto la Repubblica della Solidarietà e non delle divisioni e delle strumentalizzazioni. In questo momento in cui si parla tanto della Costituzione, che per noi liberi muratori e’ la Carta della vita della nostra Italia, dobbiamo prima di tutto pensare ai cittadini che hanno bisogno di un aiuto concreto e di una vicinanza fraterna. E i massoni del Grande Oriente d’Italia, ancora una volta sono e saranno pronti a sostenere con il cuore e con azioni concrete tutti gli italiani che stanno patendo le conseguenze del terremoto. Tutti insieme, unendo le forze, sapremo superare questo difficile momento che l’Italia sta vivendo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.