Fratelli che hanno fatto l’Italia. Incontro pubblico della Biblioteca massonica aretina

La Biblioteca dell’Oriente di Arezzo in via Pescioni, sede delle logge cittadine, continua le proprie attività socio-culturali animate da Luca Calugi, Roberto Severi e Michele Loffredo. Un nuovo appuntamento, aperto ai non massoni, è in programma il 18 novembre (ore 21) con la conferenza “Fratelli che hanno fatto l’Italia” promossa da Renato Traquandi, esponente della Loggia “Dante Alighieri” di Arezzo.

Federico Campanella, Ernesto Nathan, Ettore Ferrari, Cipriano Facchinetti, Ugo della Seta, Randolfo Pacciardi, sono solo alcuni liberi muratori italiani che contribuirono alla nascita e alla crescita democratica del nostro Paese. Traquandi userà le loro biografie – e quelle di altri massoni – come filo conduttore di eventi storici, tra Ottocento e Novecento, che determinarono l’Unità d’Italia e l’avvento della Repubblica.

“L’odore stantio evocato recentemente dalla stampa e così brillantemente evaporato con l’intervento del nostro Gran Maestro – ha detto Renato Traquandi presentando l’iniziativa – dà il miglior risalto possibile al tema in esame che vuol contribuire a diffondere, invero, il profumo dolcissimo di un vivere buono, sereno e fraterno, illuminato dalle luci della saggezza, della forza e della bellezza della vita”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.