Firenze, inaugurato l’anno massonico nel segno della solidarietà

E’ stato inaugurato nel segno della solidarietà l’Anno Massonico a Firenze. Il 25 settembre le logge “Domizio Torrigiani” (111), “Costantino Nigra” (714), “Camillo Cavour” (733), “Armonia” ( 882), “Nuova Vita” (883), “Logos” (1082) si sono riunite in tornata congiunta alla presenza Gran Maestro Aggiunto Sergio Rosso. Alla manifestazione sono stati invitati tutti i Maestri Venerabili di Firenze.

Moreno Milighetti, Primo Grande Ufficiale di Gran Loggia e Presidente di “Fratellanza fiorentina” Onlus, ha tracciato una Tavola sul significato storico della solidarietà, sulla sua viva attualità per i Liberi Muratori, ed ha illustrato le realizzazioni e i progetti dell’associazione.

Fra gli interventi, quello del Presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Toscana, Francesco Borgognoni, che ha auspicato uno sviluppo dell’attività di solidarietà. Rosso, nel suo intervento, ha descritto, con il supporto di un video, le molteplici attività svolte dagli Asili Notturni di Torino, ed ha anticipato alcune prossime iniziative della Giunta, tra cui l’istituzione di una federazione, che avrà come obiettivo quello di fare sistema tra le diverse esperienze di solidarietà realizzate dalle logge e dai Fratelli del Grande Oriente in tutt’Italia. Il Tronco della Vedova della tornata è stato destinato al Fondo di solidarietà del Collegio toscano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.