Fabriano tra storia e massoneria

“La Massoneria nella Provincia di Ancona”  è il nuovo libro di Luca Guazzati che sarà presentato a Fabriano il 13 febbraio (ore 16) in un convegno pubblico presso l’Oratorio della Carità (Via Cesare Battisti 31). Titolo dell’incontro “Fabriano fra storia e Massoneria”.

Edito da Pixel, il saggio di Guazzati richiama nel titolo uno spaccato di storia della Massoneria marchigiana che attraverso la cronaca di fatti e personaggi della Loggia Garibaldi (140) di Ancona, la seconda più antica d’Italia, e delle sue filiazioni in quasi tutta la provincia, offre spunti di storia locale davvero originali e poco noti: emergono dai simboli di squadra e compasso, sparsi sulle lapidi delle più illustri tombe dei cimiteri cittadini, protagonisti e personalità di intere famiglie massoniche. Solo per citare alcuni nomi, si ricordano il marchese Adriano Colocci a Jesi, massone e principale promotore del monumento capitolino a Giordano Bruno, il dottor Piero Pergoli di Falconara e, a Fabriano, lo storico Pietro Castagnari.

Interverranno all’incontro, patrocinato dal Collegio Circoscrizionale delle Marche del Grande Oriente d’Italia, gli storici Giancarlo Castagnari, Renzo Franciolini e Sergio Bellezza. Modera i lavori Fabrizio Illuminati, presidente circoscrizionale della regione.

Nell’ambito dell’iniziativa, è possibile effettuare, su prenotazione, una visita guidata presso il Museo Farmacia Mazzolini Giuseppucci che custodisce numerosi simboli riconducibili alla Massoneria.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.