#Dantemania e la Lectura Dantis a servizio di chi soffre. A Roma, serata benefica della Loggia Acacia

Lectura Dantis-Dante, Fedele d'AmoreMassoneria e solidarietà. Un evento benefico realizzato il 20 dicembre a Roma è l’esempio dell’impegno del Grande Oriente d’Italia a sostegno dei più deboli e di come l’arte e la cultura possano essere a servizio di tutti. Al Teatro Elettra, a due passi dal Colosseo, è stato proposto il genio di Dante Alighieri nel 750 anniversario dalla nascita e Matteo Maglia si è esibito in “Lectura Dantis. Dante, il Fedele d’Amore” in una serata di beneficenza sostenuta dalla loggia capitolina “Acacia” (669) del Grande Oriente d’Italia. L’intero incasso è destinato a una famiglia in gravi difficoltà economiche. Si tratta di cinque persone di cui tre bambini in età scolare e un padre senza lavoro, licenziato a seguito del dissesto dell’azienda in cui lavorava. La famiglia è monoreddito. Questa situazione è ormai troppo comune nel nostro paese e questa iniziativa è rivolta a portare sollievo, anche se momentaneo, a chi versa in serie condizioni di disagio.

Gli organizzatori intendono ripetere questa iniziativa a Roma e in altre sedi e pertanto sono a disposizione dei Collegi circoscrizionali del Grande Oriente d’Italia per realizzare eventi benefici con la “Lectura Dantis” a servizio di chi soffre.

Info: matteo.maglia@gmail.com

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.