Dalla parte giusta. Modena. Acacia consegna secondo defibrillatore alla piscina “Dogali”

Un secondo defibrillatore è stato consegnato il 30 maggio alla Piscina “Dogali” di Modena ed alla associazione Nuoto Sub “Bruno Loschi” che lo avrà in gestione dalla onlus Acacia nel corso di una piccola cerimonia alla quale è intervenuto l’assessore allo Sport. Un’iniziativa, come ha sottolineato il presidente di Acacia, Giuseppe Bellei Mussini, esprimendo l’auspicio che lo strumento non abbia necessità di essere utilizzato, che si inserisce in quello spirito di solidarietà umana e sociale che vede la onlus impegnata in progetti finalizzati a sopperire a bisogni dei singoli e della comunità tutta.

A breve si procederà anche alla consegna di un terzo apparecchio a Forlì. “Essere attenti e presenti, come Massoni, come uomini liberi, vedere a piccoli passi costruirsi qualcosa di concreto ci sprona a proseguire”, ricorda Mussini in una nota. “Con poco – spiega- si può fare molto, la cosa più importante è dare l’esempio e costruire quella vera immagine della Massoneria che non può avvenire se non proclamando nell’agire di come l’intendimento sia sempre e solo quello di lavorare per il bene dell’umanità”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.