(La Nuova del Sud, Basilicata) Da Pagano ad oggi, la Massoneria lucana si ritrova al Gattini. Domani un incontro del Grande Oriente d’Italia

Al Gran Maestro sono state affidate le conclusioni del convegno al termine degli interventi in programma. Partecipano, Livio De Luca, presidente del Collegio Circoscrizionale di Campania e Basilicata, Vittorio Prinzi e Tommaso Russo, autori del libro “La Massoneria in Basilicata dal decennio francese all’avvento del Fascismo”. Il volume ricostruisce la storia della Libera Muratoria lucana approfondendo l’arco di tempo tra Ottocento e Novecento anche attraverso documenti dell’Archivio storico del Grande Oriente d’Italia consultato dai due studiosi. Registri matricole, riviste del Grande Oriente dell’epoca, dipingono una Massoneria vitale, in sintonia con il resto della nazione liberomuratoria, con proliferazione di logge in più parti del territorio all’indomani dell’Unità. Nel Lagonegrese, Materano, Melfese e Potentino (…) Leggi l’articolo su La Nuova del Sud del 10 settembre 2015



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.