(archiviostorico.info) Compagni e liberi muratori. Socialismo e massoneria dalla nascita del Psi alla grande guerra

Il libro – Questo studio non vuole essere una storia della massoneria, articolata in più obbedienze, e del socialismo, anch’esso diviso in varie tendenze, descritte in un percorso parallelo. Ha invece l’ambizione di presentarsi come una ricerca – nella quale la storia generale delle due entità appena citate rimane sullo sfondo – incentrata non soltanto sui rapporti istituzionali diretti ma anche sulle relazioni umane che s’intrecciarono, attraverso una ricostruzione prosopografica che cerca di restituire il percorso politico e iniziatico di personaggi appartenenti a entrambi gli ambienti e che svolsero un ruolo di primaria importanza in quel preciso contesto storico. Quindi vicende istituzionali ma anche una moltitudine di storie personali che forniscono elementi sociologici interessanti per tracciare un identikit dei dirigenti e dei quadri intermedi socialisti che aderirono alla massoneria. Una fotografia – è doveroso ricordarlo – non del tutto completa, poiché frutto di un’analisi che prende in considerazione solo i personaggi per i quali le fonti hanno consentito di ricostruire una biografia seppure, alcune volte, in maniera piuttosto sintetica. (…) Leggi la recensione su archiviostorico.info del 7 settembre 2015



1 commenti a “(archiviostorico.info) Compagni e liberi muratori. Socialismo e massoneria dalla nascita del Psi alla grande guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *