Classico, domani si parla di Mozart e massoneria – Eco di Biella

“Mozart e il suo tempo, tra illuminismo e massoneria”. Questo il tema del prossimo incontro del progetto “Erasmus + Mesías Educativo”, percorso di approfondimento offerto al pubblico biellese che prepara all’evento del prossimo 22 marzo, il grande concerto a San Sebastiano che vedrà tra i protagonisti il coro del liceo “G. e Q. Sella” di Biella e l’omologo spagnolo “Antonio Josè Cavanilles” di Alicante. Proprio al liceo Classico, Linguistico e Artistico di via Addis Abeba 20, domani, martedì 15 marzo, alle ore 21, si svolgerà la conferenza-concerto inserita all`interno del ciclo di incontri divulgativi a supporto dell`esecuzione del Requiem di Mozart, cuore dell`esibizione del 22. La conferenza mira a evidenziare alcuni elementi della vicenda biografica e del percorso artistico di Wolfgang Amadeus Mozart, alla luce del loro legame al contesto storico e filosofico della seconda metà del Settecento. In particolare, l’attenzione si concentrerà sulle influenze derivanti dagli ideali illuministici e massonici, evidenti soprattutto nell’ultima fase della produzione mozartiana. I relatori della serata saranno i docenti dell’istituto Fabio Dotto e Renato Girardi, competenti nelle discipline storiche e filosofiche, con Simona Carando, soprano, che eseguirà alcuni brani di Mozart con l’accompagnamento al pianoforte del maestro Roberto Santocchi, docente al Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. L’ingresso è libero.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.