Bosco Isabella 2015. Tradizionale tornata della loggia “XX Settembre” di Montepulciano

Radicofani, piramide nel Bosco di Isabella prima del restauro finanziato dal Grande Oriente d'Italia
Radicofani, piramide nel Bosco di Isabella prima del restauro finanziato dal Grande Oriente d’Italia

Nuovo appuntamento a Radicofani – a circa 70 chilometri da Siena – per l’ormai consueta, e attesa, tornata rituale in grado di apprendista nel Bosco Isabella, organizzata ogni anno dalla loggia “XX Settembre” (604) di Montepulciano, in collaborazione con il Collegio della Toscana. L’appuntamento è per domenica 6 settembre alle ore 9,30 e dopo i lavori è prevista un’agape bianca nel vicino Ristorante “La Torre”.

Il Bosco Isabella fu realizzato tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento dal massone Odoardo Luchini, senatore del Regno, nativo di Radicofani. Per la realizzazione del “tempio a cielo aperto” Luchini utilizzò specie arboree e arbusti a carattere simbolico. Dedicò l’opera alla moglie Isabella Andreucci. Il Bosco Isabella, dichiarato di interesse pubblico nel 1922 e classificato tra le bellezze naturali nel 1939, è stato acquistato dal Comune di Radicofani nel 1983 e oggi è parco pubblico.

Info e prenotazioni (entro il 4 settembre): l.ventisettembre.604@virgilio.it

Bosco Isabella nel sito del Comune di Radicofani



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.