Bologna 17 gennaio 2007 – Massoneria ed Ebraismo: “incontro” a Bologna tra il Grande Oriente d’Italia e la Comunità ebraica.

E’ la prima volta che accade: il Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili dell’Emilia Romagna del Grande Oriente d’Italia e la Comunità ebraica di Bologna hanno promosso un Convegno sul tema “Il Tempio di Salomone, luogo di incontro fra diversità di pensiero”.

E l’eccezionalità e la portata dell’evento è anche testimoniata dal luogo che, alle 18 di domenica prossima 21 gennaio, lo ospiterà: la Sinagoga della città, in Via Mario Finzi. Due culture quella massonica e quella ebraica, che hanno indubbiamente molteplici punti di contatto, si apriranno dunque al confronto non rifuggendo anche dai temi della più stretta attualità.

Il programma prevede, in apertura, i saluti del Presidente della Comunità ebraica di Bologna, dottor Guido Ottolenghi, del Presidente del Collegio Circoscrizionale dell’Emilia Romagna, professor Gianfranco Morrone e del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, avvocato Gustavo Raffi. Le relazioni saranno tenute dal dottor Giuseppe Abramo, studioso di tradizioni esoteriche e Gran Segretario del Grande Oriente d’Italia, dal professor Claudio Bonvecchio, ordinario di Filosofia delle Scienze Sociali presso l’Università dell’Insubria di Varese e dal dottor Alberto Sermoneta, Rabbino Capo di Bologna.

Silvia Renzi, 338 2366914,
comunicazione e rapporti con la stampa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.