Archita da Taranto, l’uomo delle meraviglie. Convegno per i 150 anni della loggia tarantina dedicata al filosofo

La Loggia Archita (1146) di Taranto ha un nome importante e vanta anche una tradizione storica di rispetto con i suoi 150 anni dalla prima fondazione che ricorrono quest’anno. Per celebrare l’anniversario i suoi aderenti hanno organizzato un convegno pubblico che è dedicato al celebre filosofo di cui la loggia porta il nome.

‘Archita da Taranto, l’uomo delle meraviglie’ è infatti il titolo dell’incontro, in programma a Taranto il 6 giugno (ore 10) presso il Grand Hotel Mercure Delfino, che, oltre a raccontare la storia della loggia nelle vicende d’Italia, traccerà il profilo di Archita, filosofo illuminato, esponente della scuola pitagorica e uomo di grande ingegno, definito scienziato ante litteram, saggio e poliedrico. Sarà un’occasione per avvicinarsi alla saggezza del passato alla luce della conoscenza di oggi.

Al convegno porteranno contributi: Fabrizio Piccolo (“La Loggia Archita: memorie di un futuro passato”), Antonio Tagliente (“Archita di Taranto e il nuovo approccio matematico alla conoscenza”), Moreno Neri (“Archita di Taranto: re pitagorico, filosofo e matematico”). Modera il convegno Francesco Comparato, maestro venerabile della Loggia Archita.

Archita di Taranto nell’Enciclopedia Treccani



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.