A Taormina l’opera di teatro danza Amara Satira Omnia con il contributo della Massoneria siciliana

Danza, canto lirico e recitazione sono le discipline che caratterizzano e si articolano tra loro in Amara satira omnia – ambiguità a confronto, un progetto artistico di alto profilo e originalità che andrà in scena al Teatro Antico di Taormina giovedì 23 agosto. Dopo il grande successo di pubblico e critica della prima nazionale, avvenuta il  5 aprile al Teatro Garibaldi di Enna, Davide Garattini Raimondi, responsabile della regia, e  Melissa Zuccalà, che ha curato le coreografie, ripropongono il tema dell’ambiguità sessuale attraverso le figure di Don Giovanni di Mozart e Baal di Brecht. L’opera è prodotta da SBAM Sicily ballet around movement (giovane compagnia di danza diretta dalla coreografa Zuccalà) in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Valguarnera e il contributo speciale del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sicilia del Grande Oriente d’Italia. Per la Massoneria siciliana l’evento di Taormina rientra nel programma delle celebrazioni per i 50 anni dalla costituzione del Collegio siciliano.

A Taormina l'opera di teatro danza Amara Satira Omnia con il contributo della Massoneria sicilianaAmara Satira Omnia vuole essere la sintesi drammaturgica e coreutica di uno studio e di una ricerca sull’ambiguità umana attraverso e accompagnati dalle note di Mozart e le parole di Brecht, non essi stessi ambigui ma, di volta in volta, i loro personaggi o il loro modo, singolare, di messa in scena. Da qui, la ferma volontà di costruire un opera di teatro danza che, attraverso la narrazione, il canto e la danza raccontasse di quanto l’ambiguità condizioni, in realtà, la vita attuale. Queste due maschere testimoni dell’ambiguità sessuale, sono oggi stereotipi concreti. All’orientamento drammatico si sostituisce la libertà epica di indugiare e riflettere; e quest’opera lo farà attraverso la satira intesa semplicemente come una “pillola” per addolcire una verità. Amara Satira Omnia vuole essere una chiave di lettura ottimistica a tanto degrado umano, un focus sulla possibilità e la speranza al cambiamento.La gente sorride, ma è invitata a riflettere.

 

Amara Satira Omnia
Una produzione SBAM – Sicily Ballet around movement
in collaborazione con: assessorato alla cultura – Comune di Valguarnera – Con lo speciale contributo del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sicilia – Grande Oriente d’Italia

Musiche: W. A. Mozart – Testi liberamente ispirati a B. Brecht

Regia e drammaturgia di Davide Garattini Raimondi
Coreografia di Melissa Zuccalà
Assistente alla regia: Anna Aiello
Concept Davide Garattini Raimondi e Melissa Zuccalà
Costumi: Valmoda soc. coop.
Sound&Lithing: Francesco Noé
Guest artists:Branko Tesanovic,Massimo Zannola ,salvatore Grigoli
Performing live artist – Elisa Morales, Dara Siligato
Dancers: Giorgia Altabella, Chiara Arena, Adriana Aprile, Benedetta Cannolo, Kenia Conti, Cristiana De Gaetano, Noemi Mulé, Asia Scuderi e Fabio Gambuzza.
Opera singer: Miriam Žiarna
Actor: Lorenzo Stazzone

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.