Alghero 5-6 luglio 2008 – Vincenzo Sulis Cittadino d’Europa.

A Vincenzo Sulis, notaio, avventuriero e memorialista cagliaritano vissuto tra il 1758 e il 1834, è dedicata la giornata del 5 luglio ad Alghero. Si celebrerà il suo 250esimo anniversario di nascita con un convegno al Teatro Civico (ore 18) al quale interverranno il Gran Maestro Gustavo Raffi, il sottosegretario alla Difesa Giuseppe Cossiga (figlio del Presidente Emerito della Repubblica), il sindaco di Alghero Marco Tedde, il sindaco di Cagliari Emilio Floris e quello di La Maddalena, Angelo Comiti.

“Vincenzo Sulis – Cittadino d’Europa” è il titolo dell’incontro – patrocinato dal comune algherese e organizzato dall’Associazione “Vincenzo Sulis” della città, emanazione dell’omonima loggia massonica di Alghero – che farà conoscere al grande pubblico una figura storica poco celebrata nell’Isola. Non certo dagli algheresi che gli hanno dedicato la più imponente delle sei torri catalane sul mare (la Torre dello Sperone), dove fu imprigionato per ventidue anni per una falsa accusa di lesa maestà: un falsissimo processo scaturito in condanna a morte, poi commutata nel carcere a vita. Graziato nel 1821 da Carlo Felice, fu confinato a La Maddalena, dove finì i suoi anni e scrisse la sua Autobiografia, inedita fino al 1964. Fu un innato capopopolo: contro i Francesi nel 1793 e i Piemontesi nel 1794, anche se sposò la causa sabauda quando Carlo Emanuele IV, perduto il Piemonte, trovò rifugio in Sardegna. I suoi oppositori gli allontanarono, però, le simpatie del popolo e del re con insinuazioni e calunnie. Di qui l’epilogo.

Al convegno porteranno contributi sul personaggio, il filologo Giuseppe Marci dell’Università di Cagliari e il preside del Liceo “Brotzu” di Quartu Sant’Elena , Luciano Carta. Il Gran Maestro Gustavo Raffi chiuderà i lavori, moderati dall’avvocato Alberto Sechi, presidente dell’Associazione “Vincenzo Sulis”, nonché maestro venerabile dell’omonima officina.

In occasione della visita del Gran Maestro Raffi ad Alghero, la loggia “Vincenzo Sulis” ha organizzato per il giorno successivo, 6 luglio, una tornata congiunta di tutte le logge della Sardegna. L’appuntamento è nella sala conferenze dell’Hotel Catalunya (Via Catalogna, 20) alle ore 10. E’ gradita la presenza dei labari delle logge partecipanti.

Gli organizzatori hanno stipulato una convenzione con l’Hotel Catalunya per la cena della sera del 5 luglio (costo 45 euro) e per un’eventuale pernottamento nell’albergo (camera doppia 150 euro; doppia uso singola 117 euro).
Prenotazioni: Società Equòrea di Alghero (tel. 0799 76542, fax 1782760323, e-mail info@equoera.it) responsabile anche del programma di intrattenimento per gli accompagnatori.

Altre informazioni: venerabile@loggiavincenzosulis.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.