(Adnkronos) Montalcini: Gattegna, persona orgogliosamente italiana e ebrea

“Rita Levi Montalcini era una persona orgogliosamente italiana e orgogliosamente ebrea. Nella propria vita si è sempre proposta di spendere il proprio impegno oltre che per la cultura anche per la democrazia e la difesa dei diriti civili”. Lo dice all’Adnkronos Renzo Gattegna, presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei).

“Ricordo i festeggiamenti che furono organizzati in occasione dei suoi 100 anni -prosegue- e in quell’occasione la scienziata stupì tutti coloro che l’ascoltarono parlare per la lucidità e la prontezza di riflessi nel rispondere a tutte le domande”.

“Fu costretta a fuggire dall’Italia -ricorda il presidente dell’Ucei- per mettersi al riparo dall’applicazione delle leggi razziale del 1938 e si recò negli Stati Uniti dove proseguì i suoi studi con quegli straordinari risultati che molti anni dopo le avrebbero assicurato il Premio Nobel per la medicina. Ha dedicato tutta la sua vita alla scienza, un esempio vero”, conclude Gattegna.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.