Acqua per i terremotati e aiuti concreti a chi è nell’emergenza. Visita a Cavezzo del Gran Maestro Raffi e del presidente del Collegio dell’Emilia Romagna, Pezzano

Al fianco di chi soffre, per guardare avanti. Perché la voglia di vivere è più forte del terremoto. Prosegue l’impegno del Grande Oriente d’Italia per i terremotati dell’Emilia: il 9 agosto il Gran Maestro, Gustavo Raffi, e il presidente del Collegio Circoscrizionale dell’Emilia Romagna, Giangiacomo Pezzano, si sono recati a Cavezzo, Comune della provincia di Modena tra i più colpiti dal sisma dello scorso maggio, per portare la propria solidarietà e per fare visita al Fratello E. C. che, sebbene direttamente e duramente colpito dal terremoto, con spirito di abnegazione ha messo a disposizione le proprie risorse a favore della popolazione.

Giunto a Cavezzo, il Gran Maestro ha incontrato il Fratello E.C., il consigliere dell’Ordine, Arturo Arduino, e i Fratelli Giuseppe Bellei Mussini e Luigi Marcucci, rispettivamente Maestro Venerabile e Segretario della R.L. “Fratellanza e Progresso” di Modena, da tempo attivamente impegnati, insieme al Collegio Circoscrizionale dell’Emilia Romagna, nel mettere a punto ogni possibile soccorso operativo per alleviare i disagi e le sofferenze delle vittime del sisma.

A Cavezzo il Collegio Circoscrizionale del Piemonte e della Val d’Aosta, con la collaborazione del Collegio Circoscrizionale dell’Emilia Romagna, ha destinato 137 bancali di acqua minerale, pari a 71.928 bottiglie da 1,5 litri che, con la supervisione della locale Stazione dei Carabinieri, sono state distribuite alla popolazione.

Tante le storie raccolte sul campo, tra le persone che affrontano l’emergenza. Da segnalare, in particolare, la collaborazione della signora Gabriella, moglie del maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Cavezzo, che ha prestato ogni possibile aiuto nella distribuzione dell’acqua proveniente dai Fratelli del Grande Oriente d’Italia. Insieme, per mettere pietre di speranza e ricostruire sulle rovine.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.