A Urbinoir si parla ancora di Massoneria

Per la terza volta negli ultimi anni, si parlerà di Massoneria durante Urbinoir, rassegna sulla letteratura noir e dintorni, organizzata dai professori Alessandra Calanchi e Ivo Klaver dell’Università di Urbino. Del comitato scientifico di Urbinoir fa parte il professor Marco Rocchi, docente presso l’ateneo urbinate e Venerabile della Loggia Antonio Jorio all’Oriente di Pesaro.

Nella rassegna del 2011, dedicata a Sherlock Holmes, Rocchi presentò una relazione dal titolo “Tra razionalismo e irrazionalismo: l’ombra della Massoneria su Conan Doyle e Sherlock Holmes”; l’anno scorso, poiché l’evento era dedicato al sottosuolo, la relazione fu su “L’Icosameron di Casanova: viaggio massonico al centro della terra”.

Quest’anno, la rassegna ruota sul mondo vegetale e Rocchi presenterà una relazione dal titolo “Acacie, melagrane e nontiscordardime: il simbolismo vegetale nella Massoneria”. L’appuntamento è per il pomeriggio del 26 novembre (intorno alle 15.30) presso la Biblioteca della Scuola di Lingue in Piazza Rinascimento 7, a Urbino.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.